Home Page del Comune Clicca per approfondimenti


Clicca per visualizzare la guida alla navigazione
 
 

TERRITORIO

 

Risorse

 

IN EVIDENZA

 

 
Le Gole
Le attuali Gole erano in antico denominate Fauces e, nel medioevo, davano il nome ad un abitato Foce, ad un bosco (silva de Foce) e ad un torrente (il Rio La Foce). L’ingresso delle Gole in territorio di Aielli (detto in passato “Bocca di Castelluccio”) è suggestivo, ma lo è ancora quando ci si inoltra nello stupendo e spettacolare canyon facilmente percorribile da giugno ad ottobre (vista la pericolosità per i periodi primaverili ed invernali) infatti, nei periodi di gelo o disgelo, in quanto per la caratteristica propria dei terreni carsici si possono verificare, dalle pareti dei canyon, distacchi di materiale pietroso. Per lo stesso motivo è opportuno l'uso del casco come corredo ... Vedi sezione  ITINERARI ED ESCURSIONI

Stampa la notizia: Le Gole

L'osservatorio
Si tratta di un osservatorio astronomico con annessi Museo del Cielo e Biblioteca scientifica specializzata. La struttura, unica nel Centro Italia, e stata realizzata all’interno di una torre medievale. risalente al 1300, recentemente restaurata. L’osservatorio e dotato di un telescopio MEADE da 10” e da una vasta serie di accessori per osservazioni visuali e lavori fotografici. Tutta la strumentazione e controllata da un sistema informatico dell’ultima generazione. Nel museo e ubicato un Planetario in grado di proiettare circa 2500 stelle su una cupola di 6 metri di diametro e due postazioni computerizzate... Vedi sezione  MUSEI E MOSTRE

Stampa la notizia: L'osservatorio

Chiesa S.S. Trinita'

Attualmente la chiesa si presenta nel suo rifacimento del 1927 dopo i gravi danni subiti col terremoto del 1915 con una ricostruzione in un libero stile “bizantino-romanico”: della originaria chiesa parrocchiale del burgo rinascimentale rimane il solo portale, lo stemma a scudo con croce decorata da cinque lune dei Piccolomini ed una finestra a ruota nascosta dietro la cantoria dell’organo. La sua fondazione risale al 1362 con il Conte Ruggero II di Celano che la edificò sulla nascente piazza del borgo di Aielli in suolo Lateranense, cioè soggetta alla chiesa di S. Giovanni in Laterano di Roma: ciò risulta sia dall’Archivio Lateranense ... Vedi sezione  CHIESE E MONUMENTI

Stampa la notizia: Chiesa S.S. Trinita'

La storia di Aielli
Sappiamo tutti quanto sia difficile oggi riandare ai tempi antichi e trovare documenti che testimonino la esistenza dei nostri paesi nel secoli bui. Ma ci sono le pietre, le monete rinvenute nel sottosuolo, i cocci e i reperti di ogni genere che attestano, senza ombra di dubbio, che Aielli e i paesi limitrofi esistevano fin dal tempi più remoti. Ma se volessimo affidarci a documenti antichissimi per ricostruire una storia cronologica di quei tempi è impossibile. Le devastazioni, l'inclemenza del tempo, i terremoti e, massimamente, la negligenza dei nostri antenati, ...  Vedi sezione STORIA

Stampa la notizia: La storia di Aielli

 

RISORSE E UTILITA'

territorioeturismocmpro
 

NEWS DALLA MARSICA

 

In evidenza

 

Reti Civiche nella Marsica

 

Territorio

Home page News dalla Marsica
 
 

 
 


Team sviluppatori
| Grafica e Redazione | Copyright